Chirurgia veterinaria generica e specialistica

Chirurgia veterinaria generica e specialistica - Ambulatorio Veterinario San Lorenzo

La chirurgia veterinaria generale è la pratica che si occupa di gestire, a livello pratico, gli interventi minori o di routines, quali ad esempio le sterilizzazioni, la sutura di ferite lievi o la rimozione di piccoli corpi estranei.

La chirurgia specialistica, viceversa, si occupa di intervenire quando tutto il percorso diagnostico a monte ha correttamente individuato la problematica e porta a ritenere necessario un intervento chirurgico per la sua risoluzione.

Per esempio un gatto che presenta una ostruzione delle vie urinarie per la quale si è già percorsa in via preliminare la strada della terapia farmacologica senza risultati soddisfacenti, a seguito di consulto con uno specialista in nefrologia può essere indirizzato ad un intervento mirato che rimuove la causa dell’ostruzione e riporta al normale funzionamento l’apparato in stato di criticità.

Chirurgia generica

La chirurgia veterinaria viene eseguita con soggetto a digiuno da almeno dodici ore, salvo i casi di evidente emergenza.

All’intervento chirurgico viene fatto precedere un esame clinico, esami del sangue ed elettrocardiogramma per assicurarsi della condizione fisica del paziente e impostare una anestesia adeguata al caso.

Un medico anestesista prende in carico il paziente dal momento della pre-medicazione fino al risveglio. Nelle successive fasi del post-intervento il paziente viene posto in degenza. A fine intervento il chirurgo informa il proprietario telefonicamente.

Chirurgia specialistica

Nell’AVSL ci si occupa di chirurgia: di base dei tessuti molli, chirurgia ricostruttiva delle prime vie respiratorie, toracica, addominale, oftalmica, oncologica, ortopedia e traumatologia.

Chirurgia mininvasiva

L’ambulatorio S.Lorenzo di Giaveno, tra i servizi veterinari offerti, da qualche anno si è specializzato nella chirurigia veterinaria mininvasiva, Laparoscopia e Toracoscopia.

La chirurgia mininvasiva si pratica introducendo all’interno del corpo, attraverso delle piccole incisioni (5-10mm), un’ottica (telecamera), collegata ad una fonte di luce e ad un monitor, e degli strumenti chirurgici laparoscopici, rapportabili a quelli della chirurgia tradizionale. Il chirurgo, manovrandoli dall’esterno, ha la possibilità di evidenziare gli organi nella loro sede anatomica, apprezzarne colore e consistenza e di compiere una serie di interventi chirurgici, avvantaggiato dalla magnificazione delle immagini riportate sul monitor. Le piccole dimensioni degli strumenti, la minore necessità di trazionare organi e legamenti e il minor stimolo infiammatorio intraoperatorio, rendono decisamente più confortevole per l’animale tutta la procedura perioperatoria.

Traumatologia

La traumatologia e la chirurgia ortopedica avanzata è la specialità che si occupa di intervenire laddove un evento traumatico (investimento, schiacciamento) o una patologia congenita (ad esempio la displasia dell’anca nel cane) comportino uno scompenso a carico dell’apparato muscolo-scheletrico del nostro animale.

Le tipologie di interventi sono varie, a seconda della problematica che mirano a risolvere, e sono tutte condotte con l’ausilio di materiali e strumentazioni frutto della ricerca più avanzata, con la collaborazione di equipes di specialisti.

Laparoscopia

La laparoscopia è una tecnica moderna in campo veterinario, tutta a vantaggio dei nostri amici animali. Si pratica insufflando l’addome con CO2 e introducendo all’interno un’ottica (telecamera), collegata ad una fonte di luce e ad un monitor, e degli strumenti chirurgici laparoscopici.

La mininvasività e l’assenza di cicatrici di grandi dimensioni rende molto più confortevole per l’animale tutta la procedura e permette così di minimizzare lo stress e ridurre il dolore post intervento e quindi un recupero funzionale decisamente più rapido rispetto alla chirurgia tradizionale. L’ingrandimento dell’immagine delle strutture anatomiche permette inoltre un aumento della precisione chirurgica.

Inoltre il chirurgo, manovrandoli dall’esterno, ha la possibilità di evidenziare gli organi nella loro sede anatomica, apprezzarne colore e consistenza e di compiere una serie di interventi chirurgici, avvantaggiato dalla magnificazione delle immagini riportate sul monitor. 

Gli interventi che più comunemente vengono eseguiti in laparoscopia sono: sterilizzazione delle femmine (ovariectomia-ovarioisterectomia), biopsie di organi (fegato, rene, pancreas, milza, intestino…), gastropessi, rimozione di testicoli ritenuti, diagnosi stadiazione e rimozione di masse neoplastiche, asportazione di calcoli vescicali.

Colecistectomia in laparoscopia

L’asportazione della cistifellea si rende necessaria in caso di calcoli biliari, infezioni, rottura. La sua asportazione, vista la sua posizione anatomica richiede un’ampia ferita, è però possibile (come accade nell’uomo) utilizzare la chirurgia laparoscopica. Con questa metodica possiamo procedere operando attraverso 4 fori di 0,5 cm

Toracoscopia

La toracoscopia è una tecnica moderna in campo veterinario, tutta a vantaggio dei nostri amici animali. Si pratica introducendo all’interno del torace un’ottica (telecamera), collegata ad una fonte di luce e ad un monitor, e degli strumenti chirurgici toracoscopici.

La mininvasività e l’assenza di cicatrici di grandi dimensioni rende molto più confortevole per l’animale tutta la procedura e permette così di minimizzare lo stress e ridurre il dolore post intervento e quindi un recupero funzionale decisamente più rapido rispetto alla chirurgia veterinaria tradizionale. L’ingrandimento dell’immagine delle strutture anatomiche permette inoltre un aumento della precisione chirurgica.

Inoltre il chirurgo, manovrandoli dall’esterno, ha la possibilità di evidenziare gli organi nella loro sede anatomica, apprezzarne colore e consistenza e di compiere una serie di interventi chirurgici, avvantaggiato dalla magnificazione delle immagini riportate sul monitor. 

Le più comuni applicazioni diagnostiche e terapeutiche in toracoscopia sono: Biopsie di polmoni, linfonodi e masse, ricerca di corpi estranei in torace, pericardectomia, chiusura del dotto toracico, esofagotomia toracica, lobectomia polmonare e arco aortico persistente.

Chirurgia veterinaria in toracoscopia

La chirurgia toracica comprende vari tipi di interventi che possono essere effettuati con tecniche endoscopiche:

  • Pericardiectomia parziale
  • Biopsia di tessuti in cavità toracica
  • Lobectomie polmonari
  • Rimozione masse tumorali
  • Rimozione di corpi estranei.

Medicina/chirurgia di animali esotici

Gli animali esotici sono affascinanti e particolari tanto nella loro morfologia quanto nelle patologie che possono turbare il loro stato di salute; per questo motivo esiste una branca specializzata della Medicina Veterinaria che si occupa precisamente di questi animali e che, conoscendo le peculiarità delle singole specie, tratta ciascuna secondo metodiche e terapie ad hoc.

Compila il form

Chiama ora

Dott.ssa Michela Guerriero

Dott.ssa Michela Guerriero
Direttore Sanitario

011.97.66.861

Chiama

Ambulatorio Veterinario San Lorenzo - © 2019 - P.IVA 09655390012